Mantenimento iscrizione elenco art. 26 Legge n. 125/2014

DOMANDA
Siamo una ONG iscritta all’elenco dei soggetti privati della cooperazione allo sviluppo.
Cosa dobbiamo fare per mantenere tale iscrizione?



RISPOSTA
Il 21 dicembre scorso sono state emanate le “Linee guida per l’iscrizione all’Elenco dei soggetti senza finalità di lucro ai sensi dell’articolo 26, commi 2 e 3, della legge n. 125/2014 e dell’articolo 17 del decreto ministeriale n. 113/2015”, approvate dal Comitato Congiunto dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo con Delibera n. 173/2017.

Per gli enti già iscritti in una delle categorie sopra esaminate, ai fini del MANTENIMENTO DELL’ISCRIZIONE:
1) ogni variazione di statuto, sede sociale (legale e/o operativa), rappresentante legale, organi statutari deve essere comunicata all’Agenzia entro 30 giorni, a pena di cancellazione dall’Elenco. L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo si riserva la facoltà di effettuare verifiche sulle variazioni intervenute e sulla documentazione trasmessa in qualunque momento;
2) entro il 31 luglio del secondo anno successivo a quello di iscrizione nell’Elenco, e di seguito ogni due anni, devono essere inviati:
a) una dichiarazione sulla permanenza dei requisiti secondo apposito modello (Allegato I bis alla delibera in esame);
b) una relazione sullo stato di avanzamento delle attività svolte o in corso di realizzazione secondo apposito modello (Allegato II bis e Allegato III bis).
E’ inoltre necessario pubblicare sul proprio sito i bilanci corredati dalla certificazione del revisore contabile.

(fonte: Nonprofitonline.it)

Stampa